Articoli

DPS2015: Strategie e funzionalità

Avete creato la vostra App, l’avete distribuita. Adesso sorgono due grandi domande: come mantenere vivo l’interesse degli utenti? Come incentivarli a tornare a navigare sulla vostra applicazione?
Adobe Digital Publishing Solution (DPS 2015) fornisce diverse risposte a questi interrogativi attraverso funzionalità che permettono di comunicare direttamente con gli utenti e fare in modo che passino più tempo tra i contenuti della vostra App.
Le principali sono:
Push Messages
In-App Messages
DPS2015 Notifications
Con i primi due servizi è possibile inviare messaggi anche solo a segmenti di utenti: ad esempio solo agli utenti che aprono l’App dai tablet, o soltanto agli utenti di una certa area geografica, oppure ancora agli utenti inattivi piuttosto che a quelli attivi. Per fare ciò, è utile sfruttare la funzione Mobile Analytics per individuare la strategia giusta.

Mobile Analytics

 


Richiedi una demo

 


Novità DPS2015: le Restricted Collections

Come annunciato negli scorsi mesi, Adobe ha da poco rilasciato una nuova funzionalità di DPS2015: le Restricted Collections. Grazie a questa funzione, sia chi produce contenuti sia chi amministra l’App ha la possibilità di targettizzare e customizzare ancora di più i contenuti e migliorare la user experience, con un inevitabile impatto anche sul business.
Vediamo come sfruttare al meglio le Restricted Collections.
Se, ad esempio, un’azienda possiede diverse linee di prodotti con relative informazioni, è possibile utilizzare le Restricted Collections per presentare determinati prodotti a determinati utenti profilati, utilizzando le loro credenziali d’accesso. In questo modo i contenuti diventano mirati e più efficaci.
Oppure, se un’azienda utilizza l’App come strumento di recruiting – ed è quindi di dominio pubblico – con le Restricted Collections può inserire contenuti riservati esclusivamente ai dipendenti, che possono visualizzare accedendo con le proprie credenziali, trasformando l’App pubblica in strumento di comunicazione interno all’azienda.

Adobe Digital Publishing Suite V.32 disponibile

Adobe rende disponibile la versione 32 di Digital Publishing Suite con le seguenti aggiunte:

 

  • Supporto ad iOS8
  • Nuovo portale per i certificati Push Notification
  • Miglioramenti per i viewer su Android e Windows phone
  • Maggiori opzioni di marketing

Sul blog ufficiale di Adobe, maggiori informazioni (in inglese)

http://blogs.adobe.com/digitalpublishing/2014/09/v32update.html