03 Maggio 2021 News

Formazione a distanza: strumenti e soluzioni per renderla efficace

eLearning, DAD, didattica online, formazione a distanza: parole che nei primi mesi del 2020 non ci avrebbero detto molto, oggi sono concetti non solo familiari, ma anche indispensabili.

Le nuove tecnologie hanno permesso, in un periodo storico difficilissimo, di proseguire con le attività quotidiane senza creare blocchi e interruzioni dovuti agli impedimenti dell’emergenza sanitaria. Ma esistono strumenti per rendere questi nuovi metodi di insegnamento davvero efficaci? Ne parliamo oggi!

Questi nuovi approcci alla didattica e alla formazione si sono rivelati essere efficienti al punto che, anche in vista di riaperture e ripartenze, sempre più realtà stanno valutando di mantenere la modalità di insegnamento “ibrida” nel futuro prossimo.

Ma a cosa bisogna prestare attenzione quando si erogano corsi a distanza? E quali sono gli strumenti migliori per rendere efficace la formazione a distanza?

Pianificazione dei corsi: per una formazione a distanza condivisa

Formazione a distanza

Pianificare i corsi è importante nella didattica tradizionale, ma diventa cruciale in quella a distanza. Creare un piano e condividerlo con coloro che usufruiscono del corso ha molti benefici sia dal punto di vista organizzativo, sia dal punto di vista motivazionale. Dividere il programma in corsi e moduli permette a chi organizza il corso di gestire al meglio i contenuti e a chi lo segue di rimanere informato sull’andamento dello stesso.

Spesso, infatti, la formazione online avviene in modo asincrono e per questo è fondamentale che tutti (docenti e studenti) siano allineati sul percorso da seguire così da garantire la condivisione dei programmi, anche quando essa non avviene simultaneamente.

Una delle soluzioni che offriamo a supporto di questa esigenza è l’LMS Captivate Prime di Adobe: una piattaforma completa per gestire a 360° i corsi online.

Coinvolgimento dei partecipanti: gli elementi interattivi

Uno dei timori maggiori, per chi si approccia alla formazione a distanza, è quello di un aumento della disattenzione da parte dei partecipanti.

Didattica a distanza

L’assenza di contatto visivo può effettivamente compromettere l’interesse, per questo è importante inserire elementi che possano coinvolgere e mantenere viva l’attenzione durante la lezione.

Quiz, sondaggi, sessioni di domande e risposte, inserimento di video, slide interattive, elementi di gamification: con i giusti contenuti le lezioni a distanza possono garantire altissimi livelli di coinvolgimento.

Anche per la creazione di contenuti multimediali e Learning Objects Adobe offre diversi strumenti, due tra i più diffusi sono: Captivate e Presenter. Facili, immediati, ma ricchi di funzionalità professionali in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza creativa.

Monitoraggio: per migliorare la qualità

Un vantaggio esclusivo della formazione a distanza è quello di poter monitorare, con degli appositi tool, l’andamento e il risultato delle lezioni.

eLearning

Monitorare le competenze acquisite dai partecipanti e l’effettivo interesse e livello di interazione con i contenuti è possibile dotandosi di sistemi che possano tracciare dati che, una volta analizzati, ci restituiscono informazioni utili per eventualmente rimodulare i corsi e migliorare la qualità del corso.

Un processo di formazione a distanza passa quindi per un flusso circolare costituito da una pianificazione, una cura dei contenuti e un’attenta analisi in grado di migliorare di volta in volta i contenuti offerti.

I nostri clienti che utilizzano Captivate Prime, così come quelli che si affidano ad Adobe Connect, hanno sperimentato in prima persona quanto sia semplice e utile monitorare le statistiche e tracciare i risultati dopo ogni sessione formativa. L’analisi, quando diviene parte integrante del processo formativo, risulta essere la chiave per migliorare ogni corso successivo.

Vuoi saperne di più sui prodotti Adobe pensati per l’eLearning? Contattaci e richiedi una demo gratuita personalizzata!